Sono sempre i migliori che se ne vanno ed Ezio Bosso è l’ennesima conferma di questa triste regola.

Oggi, 15 Maggio 2020 si è spento Ezio Bosso, ma resta vivo in noi il suo grande talento, la sua incredibile sensibilità, il suo carisma e la sua grande determinazione.

A soli 48 anni ci lascia un grande artista amato in tutto il mondo. Un direttore d’orchestra apprezzato e acclamato a livello internazionale.

Ezio Bosso- Accademia Nazionale di Santa Cecilia

Il suo talento lo ha portato, fin da giovanissimo, ad essere un musicista di grande rilievo. Un uomo, ancor prima che un pianista, al quale la vita ha riservato qualche imprevisto.

La sua malattia lo aveva cambiato visibilmente, ma ciò che era evidente più di qualunque disabilità era la sua anima nobile.

Nel 2016 era stato ospite al Festival di Sanremo portando un grande messaggio di umanità. Amato da tutti, Ezio Bosso era diventato, grazie alla sua forza e voglia di vivere, un esempio di coraggio e di attaccamento alla vita.

Lui stesso aveva detto durante un’intervista che preferiva tenere forti nella mente i momenti felici per potersi aggrappare ad essi quando aveva bisogno di rialzarsi.

Non ha mai smesso di suonare e di emozionarci con la sua musica carica di suggestioni.

Il suo sorriso lo ha accompagnato ogni giorno, nonostante le avversità della vita e le sofferenze. Grazie a lui abbiamo potuto godere di momenti di grande spettacolarità e di immensa espressione di talento.

Lo ricorderemo come un musicista unico che ci ha commosso non solo nel momento della sua morte, ma durante tutta la sua vita!

Riposa in pace grande uomo!

Loading...